Borgonovo, ferì ladro mentre lo derubava: risarcimento di 700 mila euro

Loading...

Peveri dovrà risarcire il ladro ferito con 700mila euro, l’abbraccio dei Sindaci di 5 comuni della Valtidone durante l’incontro in Municipio a Castel San Giovanni. I primi cittadini hanno incontrato il 18 febbraio l’imprenditore condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione per tentato omicidio. Peveri, che tra oggi e domani incomincerà a scontare la sua pena in carcere, sarà costretto anche a risarcire uno dei tre ladri coinvolti nel furto.

L’ACCADUTO

La vicenda risale al 5 ottobre 2011. In quella occasione l’imprenditore piacentino esasperato dai numerosi furti subiti in cantiere ferì gravemente un ladro romeno intento a rubare del gasolio alla Mottaziana di Borgonovo.

Loading...

La Suprema Corte nei giorni scorsi ha confermato la condanna di 4 anni e 6 mesi di reclusione. Nonostante il Procuratore Generale della Cassazione avesse chiesto di accogliere il ricorso della difesa. In particolare di rinviare nuovamente alla corte di Appello per un nuovo esame.

I Sindaci hanno sottoscritto un documento per testimoniare la propria vicinanza a Peveri e al suo dipendente romeno Gheorge Botezatu, condannato a 4 anni e 2 mesi di carcere.

Messaggi di solidarietà all’imprenditore di Sarmato sono giunti anche dai parlamentari piacentini Elena Murelli e Pietro Pisani. Inoltre il consigliere regionale Matteo Rancan ha testimoniato la vicinanza a Peveri in diretta a Radio Sound.

La figlia dell’imprenditore piacentino Martina Peveri è invece intervenuta tramite l’agenzia Adnkronos. “Sapevamo che tutto questo sarebbe potuto succedere, ma non ce l’aspettavamo. E’ difficile avere fiducia nella giustizia, ma è giusto crederci”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...