Bomba: la Rai rischia una multa da 5 milioni di euro per Sanremo. I dettagli della denuncia.

loading...

Il televoto che ha decretato il vincitore di Sanremo fa ancora discutere.

loading...

L’oggetto della discussione riguarda principalmente la vittoria di Mahmood che ha battuto nella classifica finale Ultimo che, invece, ha riscosso un gran successo col voto da casa.

Così Codacons ha messo nel mirino proprio Sanremo e la Rai per l’accaduto.

Chi ha votato da casa, spendendo dei soldi, non ha amato il modo in cui la classifica è stata ribaltata a causa della Giuria di qualità.

Da qui, la posizione dell’associazione che difende i diritti dei consumatori.

Proprio su questo punto si basa il ricorso del Codacons presentato all’Antitrust:

“La pratica commerciale è scorretta considerato che il voto schiacciante del pubblico da casa, a pagamento, che aveva premiato Ultimo, è risultato annullato e ribaltato dalla giuria d’onore e dalla sala stampa, che hanno decretato la vittoria di Mahmood“.

In più, il Codacons sta valutando l’idea di chiedere la sanzione massima per viale Mazzini, che ammonta a 5 milioni di euro.

E, ancora, c’è la richiesta di rendere noti i criteri con i quali sono stati scelti i componenti della giuria d’onore.

“È evidente che indurre i telespettatori a spendere soldi per il televoto lasciando loro intendere che possono determinare la classifica finale del Festival, e poi consentire ad altri soggetti di modificare totalmente il voto del pubblico, potrebbe realizzare la fattispecie in oggetto Senza contare che migliaia di italiani hanno anche scommesso sui vincitori di Sanremo attraverso i canali ufficiali, subendo un possibile danno economico”.

Sei d’accordo?

Fonte: IlGiornale

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Privacy Policy