“Obbrobrio giuridico nel suo contratto”. Così Baglioni ci prende per i fondelli, la scoperta inquietante di Striscia

Grosse nubi nere si addensano su Claudio Baglioni a poche ore dall’inizio del suo Festival di Sanremo.

Tutta “colpa” di Striscia la Notizia, che al suo presunto conflitto d’interessi sta dedicando una corposa quantità di servizi. Nel mirino ancora il suo contratto. Pinuccio, in un servizio trasmesso dal tg satirico di Canale 5 lunedì 4 febbraio, ha infatti ricordato: “La direttrice di Rai 1 Teresa De Santis ha detto che Baglioni è una brava persona, che la sua moralità garantisce tutto.

A questo punto è tutto a posto, solo che se è tutto a posto perché hanno inserito una seconda clausola in cui devono dire che i rapporti con la Fep e le etichette musicali non c’ entrano niente?”. Ma non è tutto.

La vera bomba, Striscia la sgancia quando Pinuccio rivela che nel contratto di Baglioni “c’è un’ altra clausola, un obbrobrio giuridico, secondo cui il fatto che Baglioni abbia dichiarato di avere un rapporto con un’ etichetta discografica (la Sony, ndr) e con la Friends e Partners di Salzano annulla la clausola di conflitto. Quindi non rappresenta conflitto solo perché l’ ha dichiarato?”.

Potrebbero interessarti anche...

Privacy Policy